Hazard Analysis and Criticai Control Point – H.A.C.C.P.

laboratorio_sogestIl metodo HACCP, ha come obiettivo garantire che la preparazione, la trasformazione, la fabbricazione, il confezionamento, il deposto, il trasporto,la distribuzione, la manipolazione, la vendita o la fornitura, compresa la somministrazione, dei prodotti alimentari siano effettuati in modo igienico e di individuare ogni fase che potrebbe rivelarsi critica per la sicurezza degli alimenti e garantire che siano individuate, applicate,mantenute ed aggiornate le adeguate procedure di sicurezza, avvalendosi dei principi su cui si basa il sistema di analisi dei pericoli e dei punti critici di controllo.

L’attuazione del Sistema HACCP necessita di:

  • descrivere: definire le azioni da eseguire e redigere un piano;
  • fare: eseguire le indicazioni stabilite;
  • verificare: valutare la corretta attuazione di quanto attuato;
  • dimostrare: conservare tutta la documentazione di quanto realizzato.

II corso di formazione
Al corso HACCP possono partecipare i responsabili di aziende che trattano, a qualunque titolo, generi alimentari. Vengono illustrati, oltre al citato Decreto Legislativo, il metodo HACCP per la determinazione dei punti critici ed un esempio di manuale di autocontrollo. Il corso ha la durata di n. 2 mezze giornate, con forniture di supporto didattico e rilascio di attestato di partecipazione.

Il servizio So.Gest Ambiente
La So. Gest Ambiente snc, attraverso i suoi collaboratori e con il prorpio laboratorio di analisi offre una consulenza completa in materia di HACCP, affiancando le aziende nelle fasi di applicazione del Sistema HACCP.

Maggiori informazioni
haccp-laboratorio-proveAudit aziendale, programmato come primo incontro tra i componenti del team HACCP, per determinare le procedure da intraprendere, nei confronti di norme, leggi, obiettivi aziendali, procedure interne, e richieste di mercato;

Visite in azienda per la ricerca analitica degli eventuali agenti di rischio chimici e biologici e individuazione dei pericoli e delle fasi critiche di controllo;

Organizzazione della documentatone: redazione del piano di autocontrollo, consegna dei registri e stesura delle procedure di controllo; Analisi chimiche, fisiche e microbiologiche degli Amanti, delle superfici e delle attrezzature;

Corso di formatone per il Responsabile Aziendale delle procedure e per gli addetti (Autorizzazione n. 336/03034);

Assistenza tecnica legislativa;

Schede Tecniche;

Ricerche Bibliografiche Specifiche;

Valutazione dei prodotti a marchio della concorrenza;

Supporto per la formulazione di nuovi prodotti;

Shelf lite dei prodotti alimentari;

Realizzazione di etichette dei prodotti alimentari secondo la normativa italiana e statunitense emanata dalla FDA (dalle informazioni nutrizionali alle dicitura da indicare in etichetta).